Il Gruppo Sorriso è nato una trentina di anni fa per soddisfare un bisogno reale: quello di permettere a genitori con figli portatori di handicap, di partecipare al Pellegrinaggio Diocesano a Lourdes assieme ai loro figli. 

Oggi il Gruppo Sorriso è una presenza viva, importante e vivace all'interno del Pellegrinaggio. In questo Gruppo vengono accolti bambini con handicap fisivo e/o mentale, accompagnati dai loro genitori, o almeno uno di loro, per mettersi in cammino con gli altri pellegrini della Diocesi alfine di vivere un'esperienza di fede e di vita comune per alcuni giorni. Da qualche anno vengono accolti adulti della Fondazione don Orione di Lopagno, accompagnati da alcuni monitori.

Durante il pellegrinaggio gli scout, in collaborazione con personale dell'Ospitalità Diocesana Nostra Signora di Lourdes, prestano servizio nel Gruppo e si occupano delle attività organizzative e pratiche, come pure dell'intrattenimento e dello svago.

È garantita la presenza di un sacerdote che fornisce l'assistenza spirituale e guida i momenti particolari di incontro e condivisione con i genitori e gli accompagnatori. 

Il Gruppo Sorriso partecipa alle celebrazioni liturgiche del Pellegrinaggio,  adattando la presenza al ritmo e alle esigenze del Gruppo. Un momento importante della settimana &egrave la Santa Messa del mercoledì mattina celebrata appositamente per il Gruppo Sorriso, nella Chiesetta dell'Hospitalet. 

Si fa capo alle varie riflessioni emerse durante gli incontri, come pure vengono presentati i lavoretti che segnano in maniera visibile alcuni aspetti e punti significativi della preparazione.  Non di rado ai partecipanti,  al termine della Messa, viene consegnato un piccolo presente, come distintivo della vicinanza al Gruppo Sorriso. Durante questa S.Messa i ragazzi hanno modo di esprimersi e segnare la loro attiva presenza con la partecipazione diretta all'Eucaristia. L'animazione dei canti &egrave affidata al Gruppo degli Scout. 

Infine uno stimolo a provare l'esperienza di Lourdes con il Gruppo Sorriso, potrebbe essere questo:

  • Per capire che il messaggio di Lourdes è speranza di fede e di vita 
  • Per condividere le proprie situazioni in un'esperienza comunitaria
  • Per fare un cammino di fede comune
  • Per fare un'esperienza di amicizia nell'impegno e serenità
  • Per comprendere che Lourdes è anche sostegno e solidarietà reciproca
  • Per tornare a casa con coraggio, forza e gioia rinnovati.